Passare tante ore davanti allo schermo affatica mente e occhi e spesso, dopo molte ore di lavoro, l’attenzione tende a calare e il rischio di alienarsi è dietro l’angolo. L’ideale sarebbe riposare noi e far “riposare” il testo ma, se i tempi non lo consentono, cambiare prospettiva può ingannare il cervello e riattivare l’attenzione.

Diversamente dai CAT di una volta, la maggior parte degli editor di nuova generazione sono pensati per mostrare i segmenti di partenza a sinistra e quelli di destinazione a destra. E se si potesse approcciare una revisione come ai vecchi tempi (o un po’ come un buon e-book), scorrendo il testo dall’alto verso il basso? Vertical Review accontenta chi necessita di un punto di vista diverso sulla traduzione da rivedere, senza perdersi nulla del testo originale.  

Vertical Review

Vertical Review è un plugin gratuito per Trados Studio che permette agli utenti di aprire la traduzione su cui si sta lavorando in una finestra separata del CAT, visualizzando i segmenti source e/o target uno sotto l’altro, in maniera verticale. Il plugin, sviluppato da Mikael Weiner, è scaricabile dal sito RWS AppStore ed è compatibile con le versioni di Trados Studio dalla 2015 fino alla 2021.

Come funziona e perché potrebbe rivelarsi utile

Una volta scaricato, è possibile iniziare a utilizzare le sue funzionalità nella sezione View della barra degli strumenti di Studio.

Si aprirà una finestra di sola visualizzazione, in cui un certo numero di segmenti di partenza e destinazione sono mostrati l’uno sotto l’altro, con il segmento attivo distinguibile grazie ai colori.

Con questo plugin si può:

  • navigare all’interno del testo agevolmente
  • scorrere sia source che target senza saltare nessun segmento grazie alla vista in sequenza
  • affiancare la finestra di Vertical Review come supporto all’editor o usarla come vista unica

Alcune impostazioni come il carattere, i colori dello sfondo e il numero di segmenti da mostrare sono personalizzabili, per permettere a ogni utente di ottimizzare la leggibilità in base alle proprie esigenze.

Vertical Review - Impostazioni

Per i traduttori, e in particolare per i revisori e i post-editor, è importante mantenere il focus sul testo di partenza: la vista in sequenza offerta da Vertical Review può aiutare a contenere la tendenza a concentrarsi maggiormente sulla traduzione.

Un potenziale svantaggio di questo strumento è l’ingombro della finestra di visualizzazione, specialmente per chi è abituato a lavorare con schermi di dimensioni ridotte o su PC portatili.  

Insieme agli strumenti nativi di Studio per la revisione e ad altri strumenti di Quality Assurance (come Xbench ad esempio), anche Vertical Review può rivelarsi un ottimo alleato e facilitare la vita degli addetti ai lavori.

Andrea Danija Glouchkov
Andrea Danija Glouchkov

Mezza italiana, mezza bulgara, cresciuta a suon di pizza e mandolino. Dopo aver vissuto in Bulgaria e in Francia per un po’, nel 2016 si laurea in traduzione e interpretariato all’Université Libre de Bruxelles e nel 2017 consegue un master in traduzione specializzata tecnico-scientifica con l’Agenzia Formativa TuttoEUROPA a Torino. Dal 2018 al 2021 ha lavorato come traduttrice EN-FR-BG>IT e project manager, ora è anche technical writer. Tech-savvy curiosa, se c’è una novità informatica la deve provare (incurante dei bug!).

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Unisciti alla nostra mailing list per ricevere tutte le notizie e gli aggiornamenti della scuola (e qualche offerta speciale!)

L'iscrizione è stata completata!

Share This

Condividi il post

Se il post ti è piaciuto, condividilo con i tuoi colleghi!